Ancora giallo sulla donna trovata carbonizzata nel centro di Napoli

doganella donna carbonizzata

Non vi sono ulteriori notizie sulla donna ritrovata carbonizzata nel tardo pomeriggio di ieri in via del Serbatoio, nel pieno centro di Napoli. Secondo quanto riportato dalla polizia e dagli uomini della Squadra Mobile del commissariato San Carlo e della Scientifica, il cadavere appartiene ad una donna di colore morta da poco più di un giorno e poi abbandonata, una volta data alle fiamme, sotto il ponte della Doganella.

Sparsi intorno alla donna oggetti ed effetti personali posti sotto sequestro. I resti sono stati trovati sotto un viadotto della Tangenziale di Napoli, nei pressi dell’ uscita Arenella. La polizia continua ad indagare per scoprire l’identità della vittima il cui corpo era stato oramai dilaniato dalle fiamme. Visibili solo le gambe, dall’ altezza delle ginocchia.

LEGGI ANCHE
Napoli, scoperta casa di appuntamenti con trans. Ecco dove si trovava

Potrebbe anche interessarti