Il covid strappa l’infanzia ai più piccoli. De Magistris: “Non facciamo mancare le nostre carezze”

covid bambiniOggi 20 novembre si celebra la giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Una data non casuale ma scelta perché in questo giorno l’Assemblea Generale della Nazioni Unite decise di approvare la Dichiarazione Universale dei Diritti del fanciullo, revisionata sempre un 20 novembre del 1989 come Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il covid per ora però ha strappato la felicità dei bambini più piccoli. I bambini non possono socializzare con gli altri a scuola e non posso neanche andare a far visita ai loro nonni perchè sono considerate persone fragili da tutelare. Le ripercussioni sulla loro psicologia si potranno comprendere solo nei prossimi anni ma sono tanti i bambini che fanno incubi e sono spaventati da quello che succede nel mondo esterno. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in occasione di questa giornata si è rivolto proprio ai bambini partenopei. Un post per ricordare che il calore umano, come una semplice carezza, è ancora un gesto capace di scaldare il cuore soprattutto al tempo del covid:

“Le bambine e i bambini non sono i più colpiti sul piano sanitario dal coronavirus, ma sono tra i più dimenticati ai tempi della pandemia. I contraccolpi psicologici e pedagogici sono per loro pesanti, soprattutto per i più poveri e i più fragili. Per i nostri piccoli questi mesi non torneranno più. Ai loro sorrisi momentaneamente perduti non facciamo mancare le nostre azioni per aiutarli e soprattutto le nostre carezze. Non dimentichiamoci mai che “tutt’eugual song’ ‘e criature”. Bambini di Napoli mi mancate tanto”. 

Le bambine e i bambini non sono i più colpiti sul piano sanitario dal #coronavirus, ma sono tra i più dimenticati ai…

Pubblicato da Luigi de Magistris su Venerdì 20 novembre 2020

I bambini, gli scugnizzi di Napoli, sono il cuore della città. E la loro assenza per le strade si sente.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più