Covid a Teano, positivo il sindaco medico D’Andrea: “Abbiamo 3 focolai scolastici, chiudo le scuole”

covid teano

Aumentano i casi di positività al covid tra i cittadini della Campania. Tra questi ci sono anche alcuni sindaci, come quello di Terzigno Francesco Ranieri e quello di Teano, Dino D’Andrea.

Il primo cittadino del comune in provincia di Caserta è anche un medico e si sfoga sui social. D’Andrea infatti si è contagiato molto probabilmente sul posto di lavoro essendo sempre in prima linea accanto a chi ne ha bisogno ma qualcuno ha fatto illazioni.

Questo il suo post:

“In un momento delicato della mia vita dove sto lottando anch’io contro il nemico invisibile sono costretto, a malincuore, e constatando ancora una volta la malvagità, l’ignoranza e gli squallidi giochetti politici, a difendermi dalle solite ingiurie oltre che a curarmi. Precisiamo che oltre a fare il Sindaco, la mia prima attività e’ la professione medica, e in un momento come questo in cui l’indice epidemiologico è il più alto da Marzo scorso, era inevitabile avere più probabilità di contagio per le tante persone positive che circolano.
Faccio chiarezza sulle tante ipotesi fantascientifiche messe in piedi nelle ultime ore sulla mia positività al COVID. Presumibilmente ho contratto il virus svolgendo la mia attività di medico, appena avvertiti i primi sintomi mi sono auto-isolato ed ho avviato la procedura per il tampone molecolare. Purtroppo lunedì c’è stato l’esito positivo.

Ho avvertito immediatamente l’UOPC, con i quali collaboro giornalmente da mesi, ed ho fornito loro l’elenco dei mie contatti che prontamente sono stati avvertiti con annessa prescrizione del tampone.
Non è stata avviata nessuna indagine epidemiologica sul mio caso, come invece riportato da un giornale locale che domani querelerò, insieme ai soliti personaggi che vorrebbero sfruttare la mia lontananza e la mia malattia per fini politici. Mi duole dover ammettere che, nemmeno di fronte ad una malattia ed ad una persona che non si è mai risparmiata nel Curare ed Amministrare il Proprio paese, tali personaggi si sono sottratti alla loro ignobile attività quotidiana”.

Poi il sindaco lancia un messaggio ai tanti suoi cittadini che gli sono stati vicini:

“Alle tante persone che mi hanno chiamato e palesato affetto, vicinanza e stima, sia in forma privata che pubblica, voglio dire che fortunatamente sto bene, sto facendo la terapia e sto approfittando di questo tempo di isolamento per dedicare affetto e tempo solo a chi occupa uno spazio importante nel mio cuore, tralasciando le bassezze e le cattiverie che purtroppo sono stato costretto a subire da quando rivesto una carica pubblica. A loro va il mio sentito ringraziamento con la speranza di ritornare presto a fornire la mia opera di medico e di sindaco con l’entusiasmo e la voglia di sempre!”.

In un momento delicato della mia vita dove sto lottando anch’io contro il nemico invisibile sono costretto, a…

Pubblicato da Dino D’Andrea – Sindaco di Teano su Giovedì 28 gennaio 2021

L’indice Rt in città infatti è più alto di quello campano ed è pari a 1,5. Come comunicato dal sindaco solo qualche giorno fa, cono circa 200 le persone in isolamento fiduciario, tra questi ci sono 24 Bambini di Teano Centro, e 19 di altri due plessi dei borghi. Per questo le scuole sono state chiuse per almeno 15 giorni a seguito di 3 focolai scolastici.

Potrebbe anche interessarti