Accordo tra Sita e Regione Campania

sita

Dopo il periodo di scioperi selvaggi e di agitazioni, che hanno soprattutto coinvolto i comuni dell’agro nocerino-sarnese e dell’Alta come della Bassa Costiera amalfitana, la Sita sud riprende a garantire il servizio su gomma fino al 31 dicembre 2014.

La Regione Campania ha stipulato un accordo di copertura esclusiva per un investimento di 21.655.200 euro, complessivo di spesa che si fa carico anche dei debiti e dei contributi non onorati che sono stati contratti negli anni trascorsi. L’assessore ai trasporti regionali Vetrella lamenta però il mancato sostegno finanziario delle Province di Avellino, Salerno e Napoli, le quali hanno disertato completamente l’operazione.

Saranno potenziate, in questo modo, la tratta di collegamento tra Napoli-Salerno. il trasporto locale nell’area avellinese e ripristinata lo standard di qualità per le zone dell’Alta e Bassa Costiera amalfitana.

Rammentiamo che questo accordo che non spinge la Sita sud a recedere il contratto di servizio per i trasporti su gomma in Campania è fondamentale, in quanto se il servizio ad un certo punto non venisse più garantito tre Province campane, la Costiera amalfitana e cilentana, la zona industriale dell’ago nocerino-sarnese rimarrebbero fuori dal mondo.

La Sita sud garantisce un servizio essenziale e strategico che unisce e fortifica sempre di più le realtà locali con quelle nazionali.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più