Assurda dichiarazione di Delrio: Non possiamo investire al Sud a causa del territorio

Delrio

Le dichiarazioni da parte del sottosegretario Graziano Delrio lasciano molto a desiderare sulla loro veridicità. Non ha alcuna intenzione di correggere i dati sugli investimenti ferroviari che sono stati denunciati da ll Mattino, 4.859 milioni stanziati tra Sblocca Italia e legge di Stabilità di cui 4.799 al Nord e 60 al Sud

Queste sono le sue parole a riguardo “Prima di spendere 5 miliardi per l’alta capacità Napoli-Bari occorre verificare con attenzione tutta la progettazione, vista la particolarità di alcuni tratti rocciosi del percorso. E lo stesso vale per la Salerno-Reggio Calabria. Sono opere prioritarie, le faremo come abbiamo indicato nel decreto Sblocca Italia: ma non vogliamo partire con il piede sbagliato”.

Si sarebbe quindi giustificando dicendo che non si tratta di una discriminazione nei confronti del Sud ma soltanto un modo di agire con cautela e prudenza. Le sue motivazioni sono del tutto insensate e prive di fondamento: basta pensare che il governo ha investito soldi per il tunnel del Brennero sotto le Alpi, per il Terzo valico ferroviario nell’Appennino ligure e in Val di Susa e quando si parla del Sud tutto tace.

LEGGI ANCHE
Allarme a Napoli: oltre il 70% delle scuole non ha il certificato di agibilità

Potrebbe anche interessarti