Gigi D’Alessio shock: possibile processo per furto

Gigi D'Alessio

Eternamente chiacchierato, costantemente diviso da odio e amore da parte del pubblico, il cantante napoletano, Gigi D’Alessio, che troppo spesso diventa protagonista improvvisato, oggi torna a cavalcare l’onda del gossip con una notizia che non farà piacere ai suoi sostenitori ma che al contrario farà gioire chi proprio non digerisce la sua musica.

A seguito di un avvenimento che risale a diversi anni fa, oggi Gigi D’Alessio rischia un processo per furto. E’ il 2007 quando dopo un’accesa discussione con un paparazzo, il cantante gli sottrae la macchina fotografica.

“Sono stato aggredito e mi sono difeso. Non tollero invasioni nella mia vita privata”. Queste le parole del cantante, riportate dal Corriere della Sera (nell’edizione online di Roma), dove cerca di giustificare il suo gesto.

La storia raccontata però sembra essere diversa. Un  giorno di Gennaio del 2007 , due fotografi aspettano Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo, fuori alla villa all’Olgiata, di lui. Sono preparati alle varie porte in faccia, al calcio negli stinchi ma non a quello che sarebbe accaduto a  un certo punto della giornata. Arriva un’auto e scende un gruppetto di persone, incluso Gigi d’Alessio, che li aggredisce e strappa a uno di loro la macchina fotografica.

Estremamente diverse le versioni riportate, in merito agli avvenimenti di quel giorno di Gennaio, Gigi D’Alessio è stato ascoltato dal pm Pietro Pollidori, ora non resta che aspettare.

Il cantante napoletano che precedentemente era stato condannato a 9 mesi di carcere in seguito ad un processo per lesioni ed esercizio abusivo delle proprie ragioni, dopo la richiesta dei giudici della Corte d’Appello ai magistrati di indagare ulteriormente, rischia grosso, un vero e proprio processo per rapina.

Il mondo dello spettacolo regala gioie e dolori, accettare di essere nell’occhio del ciclone significa scendere a compromessi e spesso la propria vita privata cessa di esistere. Ognuno ha il proprio modo di reagire ma quello scelto da Gigi D’Alessio non ha fatto altro che alimentare una situazione spiacevole e metterlo alle strette.

Servirà la sua fama a farlo scagionare o in caso di pena pagherà i suoi errori? Staremo a vedere!

Potrebbe anche interessarti