Birra tedesca ritirata dalla vendita, è contaminata

Birra

Come riportato da Sportello dei diritti, il Ministero tedesco della sicurezza alimentare ha ritirato dal commercio la birra Lindenbräu di Gräfenberg, che è venduta anche in Italia; la bevanda è contaminata da detersivo. Intanto il produttore ha bloccato la merce nei magazzini e ha esortato i supermercati a togliere il prodotto dagli scaffali, mentre coloro che l’hanno già acquistato sono tenuti a riportarlo indietro: il lotto in questione è quello che riporta data di scadenza tra il 18 e il 24 marzo 2015.

L’azienda che produce la birra ha reso noto che la decisione di ritirarla è giunta “durante un controllo di routine, che ha permesso di identificare un difetto tecnico che ha permesso di non completamente escludere che nel prodotto venduto dalla nostra birreria con la data di scadenza 18/03 – 24/03 possono essere incluse impurità di agenti detergenti. L’assunzione di tale birra contaminata può causare lesioni. Per questo motivo, vi invitiamo a riportare queste birre nella nostra fabbrica di birra o il negozio di liquori dove sono state acquistate. Naturalmente, i prodotti restituiti saranno sostituiti”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più