Edenlandia. De Magistris: “Bisogna rispettare gli impegni”

Edenlandia

Vi avevamo annunciato che Edenlandia non aprirà a giugno come era stato programmato perchè niente, o quasi, sembrerebbe essere pronto. La società, che ha acquisito lo storico parco dei divertimenti per poterlo riportare alla luce, ha annunciato nei giorni scorsi che l’apertura della struttura sarà rimandata direttamente al prossimo anno anche a causa di troppi problemi burocratici e di tanti ritardi per il rilascio dei titoli necessari per dar corso ai lavori di ammodernamento.

Mentre la società sembrerebbe incolpare le varie istituzioni, queste ultime dicono invece di aver autorizzato i lavori tempestivamente. Come ha annunciato Il Mattino, il sindaco Luigi De Magistris ha criticato la scelta della società chiedendo a quest’ultima di aprire il parco entro i tempi stimati: “Le valutazioni della New Edenlandia sono infondate: bisogna rispettare gli impegni presi con la città e i lavoratori e riaprire il 19 giugno, in occasione del mezzo secolo dalla nascita di Edenlandia. Si sono raggiunti alla mia presenza degli accordi precisi in questo senso e da imprenditori che dicono di essere seri mi aspetto che mantengano questa parola. Noi ci impegniamo a stare al loro fianco in ogni momento e in ogni passaggio per superare insieme gli ostacoli e ogni ostracismo formale”.

Al momento l’inaugurazione di Edenlandia sembra essere ancora un sogno lontano ma tutto potrebbe improvvisamente cambiare.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più