Turista americana emozionata da un calzolaio napoletano

calzolaio

Napoli è una città che regala mille emozioni, in grado di poter rinascere anche grazie ai suoi giovani che non devono arrendersi e che possono continuare a svolgere lavori modesti e tradizionali che se fatti con passione riescono a regalare tante soddisfazioni. E’ proprio dopo l’incontro con un giovane calzolaio che Francesca ha deciso di inviare una lettera a Napolistyle.it per far conoscere a tutti le potenzialità della nostra terra e del suo popolo.

Kim vive in California ma per motivi di lavoro da un mese alloggia a Roma e non ha saputo resistere alla tentazione di trascorrere una mezza giornata a Napoli per poter godere delle sue meraviglie, come il lungomare Caracciolo, la Cappella Sansevero e San Martino, e conoscere finalmente Francesca, un’amica di famiglia.

Arrivata alla stazione centrale della città a Kim si è purtroppo rotto un tacco dei suoi stivali ai quali è particolarmente legata e Francesca ha ben pensato di consigliarle un giovane calzolaio che in mezz’ora è riuscito a riparare lo stivale lasciando Kim letteralmente sbalordita: “Avevo la sensazione che l’artigiano parlasse con il mio stivale, a gesti e ovviamente con la traduzione mi ha fatto capire perchè secondo lui si è rotto e uno dei motivi è che ho appoggiato male il piede. Può sembrare bizzarro, ma è andata proprio così. Ed è stato capace di spiegare come mai, tra l’altro, il tacco si fosse consumato su un lato: mi ha detto che ho le gambe da cavallerizza. Incredibile, io vado a cavallo da quando ero bambina. E poi mi ha detto che ho problemi alla schiena. Assurdo, è proprio così. Il tacco del mio stivale, dopo il ‘dialogo’ con l’artigiano, era perfetto. Mi ha chiesto solo tre euro, gliene ho dati 10 perchè persone così sono preziose non solo per l’economia che rappresentano, ma per la storia che custodiscono, per la capacità di dare emozioni in quest’era troppo consumistica”.

Da un solo tacco il calzolaio napoletano è riuscito a conoscere qualche segreto di Kim e farla emozionare a tal punto che quest’ultima ha deciso di tornare ben presto a Napoli per poter scoprire ogni sua meraviglia.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più