Video. Vittorio Sgarbi si propone come assessore alla cultura per la giunta De Luca

vittorio sgarbi

La giunta di De Luca, per la regione Campania, ad oggi è un cantiere aperto. La volontà del neo governatore è di creare un esecutivo poco politico, con assessori tecnici e che non facciano parte dei consiglieri eletti.

Così Vittorio Sgarbi, si propone come assessore alla cultura, dicendosi disponibile al suo ingresso nell’esecutivo e sottolineando la sua amicizia con De Luca; “Sì, l’ho anche dichiarato. E poi sono un vecchio amico di De Luca – ha dichiarato il critico d’arte, che ha poi aggiunto – beh, specie se penso che, a parte l’inesistenza di Caldoro che è una cosa inqualificabile non perché abbia fatto male ma perché non ha fatto niente. Non sono stati capaci di darmi né il Pan né il Madre, avendomeli, invece, garantiti Caldoro, Cosentino e la Miraglia. É chiaro che hanno perso, manca proprio nella cultura, che è una cosa fondamentale, uno spirito di iniziativa

Molti sono i nodi da sciogliere, in particolar modo la nomina del Vice Presidente, considerato che, a causa dell’applicazione della legge Severino che vedrà De Luca sospeso per un anno e mezzo, dovrà guidare la regione.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più