Secondigliano, studente ferito da colpo ad aria compressa

Case Celesti Secondigliano studente ferito

Napoli – A Secondigliano uno studente di 19 anni è stato colpito e ferito a una gamba da un proiettile ad aria compressa. Il fatto è avvenuto in via Limitone d’Arzano e il colpo proveniva dalle Case Celesti. Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia Stella e quelli delle stazioni di Marianella e Secondigliano, i quali sono entrati nelle Case Celesti per perquisire le abitazioni di persone già note alla giustizia, poiché probabile che il colpo fosse partito da lì.

Durante le operazioni hanno sequestrano una mazza da baseball in un appartamento, oltre a due pitbull recanti sul corpo profonde ferite, le quali fanno ipotizzare gli animali venissero usati per le lotte clandestine tra cani. Altre otto famiglie erano allacciate all’illuminazione pubblica. È ancora giallo, tuttavia, sul punto preciso dove è stato fatto esplodere il proiettile, mentre il ragazzo, soccorso e condotto all’Ospedale San Giovanni Bosco, è stato dimesso con sette giorni di prognosi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più