Scoperto giro di insospettabili squillo cinque arresti a Torre del Greco

L’organizzazione era gestita da commercianti e imprenditori incensurati. Le donne erano studentesse e impiegate che si prostituivano all’insaputa dei loro compagni

Un giro di prostituzione ‘d’elite’ gestito da incensurati e insospettabili è stato scoperto dai carabinieri a Torre del Greco, nel Napoletano. Cinque le persone arrestate. L’attività era gestita da commercianti e imprenditori, e i clienti erano prevalentemente di ceto medio-alto, come funzionari di banca e liberi professionisti. Le “squillo” erano impiegate e studentesse che “arrotondavano” all’insaputa dei loro compagni.

Gli appuntamenti avvenivano di giorno e in esercizi commerciali di Torre del Greco, come negozi d’estetista e di parrucchiere, e le prestazioni avevano un costo che variava tra i trecento e i quattrocento euro per un giro di affari di circa 1500 euro al giorno.  Il giro coinvolgeva sei tra studentesse e impiegate, tutte maggiorenni. Nel corso delle indagini sono stati identificati una decina di facoltosi avventori; gli incontri sessuali monitorati dalle forze dell’ordine erano tre o quattro al giorno, e avvenivano all’interno degli esercizi commerciali appartenenti ad alcuni degli arrestati

Le indagini – condotte dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco (Napoli) con l’ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali – hanno consentito di identificare tutti i personaggi gravitanti attorno a un giro di prostituzione.
I militari dell’Arma hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare che ha portato in carcere cinque persone tutti responsabili di sfruttamento, reclutamento, lenocinio e favoreggiamento della prostituzione

Fonte: Repubblica.it

Potrebbe anche interessarti

0 comments