Lo zio di Ciro Esposito chiede le dimissioni del questore di Roma

Lo zio di Ciro Esposito chiede le dimissioni del questore di Roma

Lo zio di Ciro Esposito, il tifoso rimasto ferito negli scontri avvenuti a Roma, ha richiesto a nome di tutta la famiglia che il questore di Roma presenti le sue dimissioni.

Secondo Vincenzo Esposito (lo zio di Ciro) lo stesso Alfano dovrebbe rimuovere il questore dalla sua carica perchè incapace di mantenere l’ordine pubblico, stando a quanto sostenuto dallo zio “per le ricostruzioni false dell’accaduto che sono state diffuse dalle forze dell’ordine”

In occasione dell’intervista Vincenzo ha anche avanzato una richiesta al capitano azzurro, Marek Hamsik, di spiegare con chiarezza l’argomento del quale aveva discusso con il capo della tifoseria partenopea “ Chiedo ad Hamsik di spiegarlo. Girava la voce – ha aggiunto – che Ciro fosse arrivato morto in ospedale. Hamsik ha detto ai tifosi che non era morto, ma in fin di vita e gli ultrà hanno risposto che non avrebbero fatto il tifo durante la gara e gli hanno chiesto di dire ai tifosi della Fiorentina di rispettare il loro dolore”.

Quella che conduce Vincenzo Esposito pare essere una lotta che va oltre il malaugurato evento che ha coinvolto suo nipote, l’obbiettivo è quello di “smontare la macchina del fango” . Alla fine Lo zio de tifoso ha fatto anche sapere che le condizioni di Ciro sono lievemente migliorate e ha ringraziato il sindaco De Magistris per la solidarietà che ha mostrato nei confronti della famiglia.

Potrebbe anche interessarti