Rinchiude il padre nel garage: costretto a vivere nel degrado, senza bagno né acqua

anziano sfrattato figlio garage afragolaAfragola – Segregato nel garage dal figlio e dalla nuora: è questa la vergognosa sorte capitata a un anziano di 79 anni, costretto a vivere in condizioni disumane nonostante avesse una casa di proprietà. La vicenda è accaduta al Rione Salicelle di Afragola, in provincia di Napoli, con un’inchiesta partita proprio da una denuncia dell’uomo.

L’anziano è stato letteralmente sfrattato dal figlio di 45 anni e sua moglie, di 38 anni. I due si sono impossessati dell’abitazione dell’uomo, relegato nel garage senza servizi igienici, luce né gas. Così, disperato, l’anziano si è rivolto alla polizia.

Ieri sono scattati i provvedimenti di custodia cautelare emessi dal gip del Tribunale di Napoli Nord. Figlio e nuora sono accusati di maltrattamento in famiglia e abbandono di incapace. Le forze dell’ordine hanno accertato le condizioni di estremo degrado in cui viveva in 79enne, cacciato di casa e obbligato a una disumana reclusione.