Video. Terrazza Posillipo: un patrimonio da salvaguardare

terrazza posillipo

Continua la lotta da parte dei Napoletani alla cecità delle istituzioni che, in certe situazioni, sembrano perfino andare in controtendenza rispetto al bene e alla salute della città. Caso emblematico quello di Posillipo e di una delle sue vedute più belle e suggestive.

Parliamo della terrazza situata di fronte la rinomata gelateria Bilancione, un posto paradisiaco che però, dal 2008, versa in una situazione di totale abbandono. Sono oramai sei anni che nessuno può sedersi e godersi il panorama perché le sedute sono state orribilmente devastate e rese inutilizzabili. In alcuni casi sono diventate perfino pericolose a causa dello scheletro arrugginito in bella mostra.

Non da meno la balaustra panoramica, anch’essa in condizioni disperate, tenuta in piedi dalla buona volontà dei residenti che, sempre più spesso, sopperiscono autonomamente alle mancanze istituzionali. Il Comitato Civico Posillipo continua a portare avanti una vera e propria battaglia civile che metta fine a questo assurdo e inaccettabile scempio.

Isabella Guarini, portavoce del Comitato Civico Posillipo dice: “Di fronte al panorama più bello del mondo, lo scempio è continuo. Oltre le panchine in legno e ferro, devastate e inservibili da circa sette anni, la terrazza mostra un decadimento incessante. Vuoti nella balaustra “tamponati” alla meglio con lacci, legname e pezzi di mura che crollano, insomma un vero disastro sotto gli occhi dei turisti e cittadini che soprattutto d’estate ma anche durante l’anno affollano la terrazza in cerca di quello sguardo sul golfo che incanta e rasserena. Sono anni che attendiamo una riqualificazione attenta della terrazza. In tutto questo tempo abbiamo segnalato più volte alle amministrazioni che si sono succedute lo stato increscioso delle panchine pubbliche ma nei fatti nessuno è mai intervenuto”.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Smsc5hwgTD8[/youtube]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più