Video. Servizio velenoso del Tg3: “Hanno fatto bene a sparare, i napoletani…”

Tg3

Adesso l’Italia si sente più giusta, più pulita grazie al Daspo inflitto a Gennaro De Tommaso, meglio conosciuto come Genny ‘a carogna. In poche ore l’opinione pubblica nostrana è riuscita nell’intento di spostare l’attenzione da un fatto che nel calcio non ha precedenti: l’uso di una pistola in una disputa tra ultras.

Nonostante questo avvenimento che vede i tifosi napoletani vittima e non carnefici, per giorni abbiamo assistito al processo nei confronti del capo della Curva A. Tutti i telegiornali, talk, radio e giornali hanno parlato e sparlato di quest’uomo. Quella maglia indossata da Genny ha inevitabilmente attirato su di sè le attenzioni dei media e della politica italiana. Quest’ultima, anche in maniera strumentale, ha giocato una partita importante in vista delle prossime elezioni europee.

E intanto di chi si è reso responsabile di un atto criminoso che potrebbe costare la vita a Ciro Esposito, nemmeno l’ombra. Se ne parla a conclusione di una trasmissione, pochi minuti. Meglio concentrarsi sui tifosi del Napoli e su Genny, bersaglio facile da colpire. Genny capro espiatorio di una situazione che vede Napoli mitragliata dall’opinione pubblica.

Le tv e i giornali stanno cavalcando l’onda dello SputtaNapoli e poco importa se sul fronte romanista c’è qualche squilibrato che in un Tg nazionale dice che chi ha sparato ha fatto bene, perchè i napoletani se lo meritavano. Ce la siamo cercata. Incredibile davvero il servizio che vi proponiamo di seguito, andato in onda su Rai Tre sull’intero territorio italiano. E’ così che si fa informazione da queste parti. Genny col Daspo per una maglietta, questo tifoso che parla e dice una cosa orribile senza processi mediatici.

(guardare il video dal minuto 6)

Potrebbe anche interessarti