Acerra manifesta contro la devastazione ambientale

Aumento tassa rifiuti

Il GazzettinoVesuviano.it  racconta la bellissima manifestazione tenutasi ad Acerra lo scorso sabato per dire No alla devastazione ambientale che affligge le campagne del Napoletano.

Il primo cittadino ribadisce che le problematiche per cui tutta la cittadinanza è scesa in strada sabato scorso non riguardano solo una parte della città ma tutti: «Dobbiamo essere uniti nell’obiettivo della vittoria contro la devastazione. Ci troviamo di fronte ad una crisi ambientale e come tale deve essere affrontata, con azioni ampie e condivise. La città di Acerra, non più divisa in fazioni, dimostra che si può trovare la soddisfazione ai propri bisogni, solo con la partecipazione di tutti i cittadini verso un obiettivo unico: la tutela della sanità e della salute di tutti.

Sabato scorso la cittadinanza tutta è scesa in strada in maniera composta e silenziosa e si è capito finalmente quanto sia necessario e fondamentale offrire non argomenti di scontro ma bensì di condivisione. Tutto questo va riconosciuto e affrontato da tutti, indistintamente, nelle modalità proprie legate alla propria funzione. Solo in questo modo si avrà la possibilità di far sentire la propria voce, di crescere e migliorare. Con la condivisione e la partecipazione di tutti non si ha intenzione di sfuggire alle criticità ma di risolvere tutti insieme i problemi della città».
«C’è chi, di fronte alle sfide che ci attendono sul piano ambientale e sanitario, conclude che la battaglia è persa e che non vale la pena spendere un altro giorno. Io non credo che sia così. C’è ancora tanto da lavorare – avverte il Sindaco Lettieri –. Per ogni scena di malattia e dolore portata in strada sabato, dovranno esserci scene di ricostruzione e di speranza».

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più