Napoli, rubato gasolio alla Fondazione Famiglia di Maria: serviva a riscaldare i bambini in difficoltà

gasolio fondazione famiglia mariaNAPOLI – Quasi un anno dopo, ancora un furto di gasolio colpisce la Fondazione Famiglia di Maria che si occupa di bambini e bambine in difficoltà. Lo scorso anno, a febbraio, ignoti avevano rubato da una botola il gasolio che serviva a riscaldare i piccoli ospiti della comunità che si trova a San Giovanni a Teduccio. Subito era partita una gara di solidarietà dato l’ingente cifra da dover mettere (quasi 900 euro). Ora di nuovo, qualcuno ha deciso di impossessarsi del gasolio.

RUBATO GASOLIO ALLA FONDAZIONE FAMIGLIA DI MARIA

La denuncia è partita via social dalla presidentessa, Anna Riccardi, che in un post su Facebook scrive:

AVETE RUBATO UN’ALTRA VOLTA IL GASOLIO. IN Fondazione Famiglia di Maria SPERO CHE LE TELECAMERE ABBIANO RIPRESO TUTTO. I NOSTRI BAMBINI SARANNO comunque AL CALDO, Il GASOLIO LO RIMETTERÓ, ma voi sarete DENUNCIATI SUBITO“.

Poi si lascia andare ad un commento in un video:

Nuovamente come l’anno scorso e anni fa, abbiamo rotto nuovamente e rubato il gasolio. vedete il catenaccio ‘scassato’? Speriamo che le telecamere abbiamo svolto il loro compito. Oggi che abbiamo l’iniziativa sulla violenza contro le donne, dobbiamo stare qua attenti a ogni tipo di violenza, sopratutto il degrado che c’è in questa via. Ci sono le nuvole, speriamo di portarle vie con i semi della legalità. Forse avevano bisogno di riscaldare i loro cuori perché i nostri sono sempre caldi. Rimetteremo comunque il gasolio“.

 

Potrebbe anche interessarti