Stadio San Paolo: offerti 100 milioni da azienda tedesca. Ecco il progetto

Stadio San Paolo

Un ambizioso progetto per il restyling del San Paolo è stato firmato dalla Pagliara Costruzioni, oltre che da un’azienda tedesca specializzata nella costruzione degli stadi, pronta ad investire ben cento milioni di euro per trasformare lo stadio in una struttura in grado di poter ospitare partite di calcio, concerti e spettacoli: “Abbiamo fatto un lavoro maniacale sui numeri perché non basta avere uno stadio bello, deve funzionare lo studio di fattibilità per attrarre gli investimenti”.

La ristrutturazione, oltre che alla messa in sicurezza dell’intero stadio, prevede sempre la presenza della pista di atletica, la rimozione dell’anello superiore e la creazione di una copertura che sarà prodotta in etilene tetra fluoro. Il risultato finale sarà entusiasmante: arena insonorizzata con impianti fotovoltaici, illuminazione a led e musei e spazi commerciali posizionati all’interno della struttura.

Come ricordato da Repubblica, per il progetto Pagliara del nuovo San Paolo bisogna ancora convincere il Napoli il quale avrebbe già inviato al Comune la proposta di ristrutturazione di Gino Zavanella, ideatore dello Juventus Stadium: “Il progetto di Zavanella è di 30 milioni di euro, quindi prevede di fatto una messa in sicurezza e piccole modifiche. Noi – ha dichiarato Pagliara – con 100 milioni facciamo lo stadio daccapo”.

Se entrambi i progetti convinceranno Aurelio De Laurentiis sarà il Comune a valutare il tutto e a decidere a quale dare l’ok per iniziare i lavori.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più