Hai ricevuto una multa? Ecco come presentare ricorso

ricorso multa multe napoli polizia municipaleNon c’è evento più traumatico che vedersi arrivare una multa a casa, senza aspettarsela e senza rendersi conto di averla presa. Alcune volte è colpa nostra, disattenzione, alta velocità, soste vietate ma in molti altri casi la multa è ingiusta. Allora come si fa a fare ricorso a Napoli? Per presentare un ricorso si può fare un ricorso amministrativo al Prefetto o un ricorso giurisdizionale al Giudice di pace. Il primo dev’essere indirizzato al Prefetto di Napoli o può essere materialmente consegnato alla Polizia Municipale. È sufficiente indicare i propri dati identificativi, il numero del processo verbale, il luogo, l’ora, la data, il tipo di infrazione che si contesta ed esporre in modo chiaro tutte le circostanze ed eventualmente delle prove. Per evitare ogni possibile errore e per facilitare gli Uffici nella istruttoria della pratica è molto importante allegare al ricorso la copia del verbale che si contesta.

Il secondo tipo di ricorso, quello giurisdizionale, deve essere presentato direttamente all’Ufficio del Giudice di Pace del luogo della commessa infrazione, personalmente ovvero a mezzo di procuratore o mediante raccomandata AR, allegando in ogni caso copia del verbale. Sia nel caso di un ricorso per multa di un tipo o dell’altro, è necessario effettuare la pratica entro sessanta giorni dalla data di notifica del verbale. L’ ufficio della Polizia Municipale di Napoli competente a ricevere i ricorsi è il Settore legale della Polizia Locale con sede in via Pietro Raimondi, 19 – 80141 – Napoli. L’Ufficio del Giudice di Pace di Napoli invece si trova in Via Foria – nell’ex Caserma Garibaldi ad angolo con Via Cesare Rosaroll.

Una volta fatto ricorso, l’Ente competente esaminerà gli atti ed eventualmente sentirà la parte ed emetterà ingiunzione di pagamento per una somma non inferiore al doppio della sanzione già indicata nel verbale, se non la reputa fondata, o emette motivata ordinanza di archiviazione del procedimento. Per conoscere l’esito dei ricorsi al C.d.S. proposti al Prefetto, il proponente può collegarsi al sito http://sana.interno.it, scegliere la prefettura di Napoli ed effettuare la ricerca per numero di verbale e cognome e nome.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Potrebbe anche interessarti