Politico leghista a Emma Marrone: “Aprire i porti? Apri le cosce e fatti pagare”

La celebre cantante salentina Emma Marrone durante un suo concerto, alla fine di una canzone, ha gridato “aprite i porti”: non l’avesse mai fatto, come si suol dire. Non per lei né per la sua sensibilità d’animo, piuttosto per la marea d’insulti gratuiti ricevuti a suo carico dopo essersi espressa pubblicamente su un argomento caldissimo.

Tra i vari insulti ricevuti alla sua persona c’è stato anche quello di Massimiliano Galli, un consigliere leghista del comune di Amelia (Te). “Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare ad esempio.” Quando l’ossigeno non arriva al cervello le brutte figure sono assicurate.

Il commento volgare e sessista del leghista Massimiliano Galli è stato lasciato sotto un post, riportante la notizia dell’esclamazione di Emma, pubblicato sulla pagina Facebook de Il Giornale.

L’insulto sessista non poteva passare inosservato, difatti la Lega oggi ha annunciato che il suo iscritto sarà espulso: “Ci dissociamo dal commento sessista espresso dal consigliere comunale di Amelia. Le affermazioni del consigliere non solo sono inaccettabili, ma assolutamente distanti dallo spirito e dai valori espressi dalla Lega.” A dichiararlo il segretario regionale umbro, Virginio Caparvi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più