Ragazzo di colore umiliato in un ospedale del Salernitano: “Devi morire, vattene a casa tua”

mercato san severinoRagazzo di colore umiliato al pronto soccorso di un ospedale del Salernitano nella quale si era recato perché necessitava di cure.
Attraverso un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, Souleymane Rachidi, il ragazzo in questione, ha denunciato di essere stato oggetto di un attacco razzista al pronto soccorso dell’ospedale di Mercato San Severino, nel Salernitano.
Stando alla registrazione si sente una voce femminile che gli augura più volte di morire e, in ultimo, gli intima di scendere dalla barella e lo invita a tornarsene al suo paese.
Ad intervenire è il Consigliere Regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha dichiarato:

“Avvierò una serie di verifiche in primo luogo per sapere se il ragazzo ha sporto regolare denuncia sull’accaduto o se deve essere aiutato a farlo, e se sarà confermato l’inaccettabile comportamento chiederò la sospensione dei responsabili.

“Disapprovo e combatto fortemente ogni forma di ingiustizia, prevaricazione e prepotenza. Oltremodo condanno qualunque forma di razzismo, manifestazione di ignoranza e mediocrità assoluta.

“Ovviamente verificherò a fondo la veridicità della video-denuncia che mi è stata inviata, l’effettivo
episodio e il contesto in cui è avvenuto.

Se la vicenda fosse confermata nel modo in cui ci è stata segnalata chiederemo interventi durissimi”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più