Dopo Monopoly Napoli è arrivato anche Monopoly Pizza: come si gioca

Dopo Monopoly Napoli, ecco anche Monopoly Pizza. Il celebre gioco è arrivato con una versione dedicata alla pietanza più celebre del mondo, una specialità Napoli che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento UNESCO quale patrimonio dell’umanità.

Dapprima disponibile soltanto in versione inglese, Monopoly Edizione Pizza è ora disponibile anche in italiano. Mentre la confezione ha le sembianze di un cartone per la pizza d’asporto, il tabellone riporta invece svariati gusti della pizza, a partire da quelli tradizionali fino ai più moderni.

Il gioco è stato presentato, in Italia, attraverso un tour itinerante nelle 3 principali città della penisola, ossia Napoli, Roma e Milano, recandosi in una pizzeria per giocare una partita. A rappresentare il capoluogo partenopeo è stato Gino Sorbillo.

Come si gioca?
Lo scopo del gioco è quello di conquistare per primo un numero sufficiente di spicchi per completare una pizza tonda. La pizza, però, deve essere composta da fette di diversi colori, dei quali ognuno indichi un gusto specifico. Le dinamiche di gioco non cambiano, la differenza sostanziale consistendo, appunto, non nell’acquisto di proprietà dove costruire case e alberghi, ma nella formazione di pizze. Anche le pedine sono state appositamente pensate e sono in tema con il gioco, così come le banconote.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più