Avellino, la Befana porta doni ai bimbi ricoverati grazie all’aiuto dei pompieri

Il 6 gennaio 2021, in occasione dell’Epifania, i Vigili del Fuoco di Avellino, insieme al personale dell’Associazione del Corpo e all’Unicef, hanno portato dei doni ai piccoli pazienti del reparto pediatria dell’ospedale Moscati. Si tratta dell’iniziativa “Befana in pediatria“, il cui obiettivo è proprio quello di donare sorrisi ai piccoli malati dell’ospedale.

Per poter rispettare le norme di sicurezza, la Befana ha dovuto cercare un altro metodo per poter fare le sue consegne. Infatti, grazie all’aiuto del corpo dei Vigili del Fuoco, è letteralmente “arrivata dall’alto” tramite la loro autoscala. Una volta arrivata sul tetto, i medici dell’ospedale si sono poi occupati loro di consegnare i dolci e i regali ai piccoli ricoverati.

Come Unicef e Vigili del Fuoco, facciamo sempre in modo di essere presenti. Anche in questa pandemia, dove i bambini già hanno sofferto tanto, un piccolo gesto non costa nulla a nessuno di noi. Basta arrivarci sempre, anche con un bacio e un abbraccio virtuale“, ne parla così la “Befana” in un intervista per AVLive. A parlare è anche il comandante dei Vigili del Fuoco, da poco insediato, che spera in un futuro senza paura di avvicinarsi alle altre persone e che si possa tornare alla vita “normale”.

Un’iniziativa simile è anche quella della città di Pompei, ovvero la cosiddetta “Befana Solidale” per i cittadini in difficoltà.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più