Al Bano: “Meglio rinviare Sanremo. Giusto che non ci sia pubblico, sarebbe rischioso”

al bano sanremo

Al Bano favorevole alla cancellazione, per quest’anno, del Festival di Sanremo. Il ministro Dario Franceschini ha annunciato infatti che il Festival della Canzone Italiana si svolgerà senza pubblico, decisione presa in accordo con Roberto Speranza, Ministro della Salute. “È un teatro come tutti gli altri” ha spiegato Franceschini, dunque finché le norme anti covid lo imporranno sarà trattato proprio come tutti i teatri italiani.

Dichiarazioni che stanno facendo discutere, tanto che Fiorello e Amedeus avrebbero perfino minacciato di abbandonare. Si tratta tuttavia di indiscrezioni che, al momento, non ha fondamenti certi. Ad ogni modo sull’argomento si è espresso Al Bano, raggiunto dall’agenzia AdnKronos:

“La mia su Sanremo l’ho già detta: in onore del Festival e per ciò che ha rappresentato nel mondo e per gli italiani è meglio rimandarlo. È giusto che non ci sia il pubblico, sarebbe troppo rischioso. Per questo dico: ‘rispettiamo Sanremo e rimandiamolo. Hanno cancellato il Carnevale di Rio de Janeiro e il festival de Viña del Mar in sud America. Il Covid morirà, Sanremo deve essere onorato per quello che è e farlo in piena pandemia è un errore”.

Potrebbe anche interessarti