MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Cairano, Roberto e Antonio si sposano: “Abbiamo dovuto lottare contro tanta cattiveria”

Dal 2016 le unioni civili fanno parte della quotidianità sia delle coppie eterosessuali che di quelle omosessuali. Le coppie di persone dello stesso sesso che accedono a questo istituto hanno gran parte dei diritti e dei doveri delle coppie sposate. Sono tante le location campane che le coppie scelgono per il loro giorno più importante e il borgo di Cairano (Avellino) è una di queste.

Antonio e Roberto, due novelli spose, hanno infatti deciso di unirsi proprio in uno dei borghi più belli e suggestivi della Campania coronando così il loro sogno d’amore. Per la prima volta in assoluto il borgo della felicità, con i suoi 250 abitanti, ha così ospitato l’unione di una coppia arcobaleno.

Insieme da otto anni, i due ragazzi originari di Bracigliano (SA) e Solofra (AV) hanno scelto la suggestione di Cairano per il loro giorno più bello: “E’ un luogo magnifico. Siamo felici di aver celebrato qui il nostro matrimonio. Abbiamo dovuto combattere con la mentalità e la cattiveria delle persone, ma siamo riusciti ad andare avanti. Ci auguriamo di essere da stimolo per quanti non riescono ad amare liberamente. Prendete coraggio. La rupe di Cairano infonde un senso di libertà, simboleggia la voglia di andare oltre le proprie paure e alzarsi in volo“, è il messaggio lanciato dagli sposi.

I due ragazzi si sono detti “sì” mentre il sole tramontava sul lago di Conza, in uno straordinario abbraccio di terra, acqua e aria.

Il sindaco Luigi D’Angelis, che ha celebrato il rito civile, sottolinea: “Una festa corale che ha visto protagonisti i ragazzi, i loro ospiti e il paese, ancora una volta dimostratosi accogliente. Oggi più che mai c’è bisogno di messaggi felicitanti, cioè di gioia che genera altra gioia. Il valore vero della vita è dato dalla qualità delle relazioni che intessiamo con gli altri“.

Potrebbe anche interessarti