Covid, Green Pass dopo terza dose: come funziona il rinnovo

terza dose green passDal 20 settembre è iniziata in Italia la campagna per la terza dose del vaccino anti-Covid. Con la nuova iniezione si riceverà anche un nuovo Green Pass. A confermarlo sono le FAQ pubblicate sul sito del governo.

Le nuove Certificazioni per terza dose vengono emesse il giorno successivo alla vaccinazione e hanno validità per 12 mesi dalla data della somministrazione della dose aggiuntiva al ciclo completato (terza dose per ciclo a due dosi, seconda dose in caso di ciclo completato con dose singola). La validità delle certificazioni è stata aumentata da 9 mesi a un anno lo scorso 19 settembre.

LEGGI ANCHE: Green Pass obbligatorio sul lavoro dal 15 ottobre: tutte le novità 

Il governo spiega che l’aggiornamento della certificazione è automatico sulla base dei dati di avvenuta immunizzazione, com’è già avvenuto per i Green Pass di chi ha completato il ciclo a due dosi o a dose singola.

I nuovi Green Pass indicheranno nel “numero di dosi effettuate/numero totale dosi previste per ciclo vaccinale completo” la dicitura “2 di 1nel caso di seconda dose dopo il ciclo completato con dose singola (quindi con vaccino monodose o con dose unica dopo guarigione da Covid-19). La nuova certificazione verde avrà invece la dicitura “3 di 2 nel caso di una terza dose dopo il completamento del ciclo vaccinale a due dosi.

La campagna vaccinale con le terzi dosi, inizialmente ha coinvolto persone immunocompromesse, trapiantati e malati oncologici. Per questi pazienti la dose va somministrata almeno dopo 28 giorni dalla seconda, e il prima possibile se tale lasso di tempo è già trascorso.

Dal 27 settembre è stata approvata la terza dose “booster” per gli over 80, al personale e agli ospiti delle Rsa, e ai sanitari a partire dai 60 anni. Un’iniezione di richiamo dopo il completamento del ciclo vaccinale primario, a distanza di almeno sei mesi, con lo scopo di mantenere nel tempo – o ripristinare – un adeguato livello di risposta immunitaria. Dall’8 ottobre la dose booster può essere somministrata anche a tutti gli over 60 e ai fragili di ogni età, sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione.

Potrebbe anche interessarti