Oliviero Toscani: “La pizza è un’invenzione geniale, poi ci è stata scippata”

toscani

Ottanta pizzaioli napoletani ritratti dall’obiettivo fotografico di Oliviero Toscani e riuniti nel suo libro “Tu vuò fa’ il Napoletano“, realizzato per l’Associazione verace pizza napoletana con la sponsorizzazione di Contadi Castaldi, nota casa produttrice di spumanti di Franciacorta.

Il fotografo racconta il suo lavoro in un’intervista realizzata dal Corriere del Mezzogiorno, in cui rivela il suo amore per la pizza e per Napoli. Sulla copertina del libro si è fatto immortalare nelle vesti di un pizzaiolo napoletano, alquanto bizzarro e comico: “Avevamo il problema di scegliere un pizzaiolo per la copertina.- spiega Toscani – Sono stati gli stessi pizzaioli a proporre che mi trasformassi in uno di loro“. E sul suo rapporto con la pizza: “E’ Ottimo. E’ il primo prodotto italiano. L’automobile, che in Italia si identifica con la Ferrari, non è stata mica inventata dagli italiani. – prosegue – La pizza invece è nostra anche se poi ci è stata scippata. Voi napoletani, maestri dello scippo, siete stati fottuti. Tutti i furti di Rolex non equivalgono allo scippo (subito) della pizza“.

Parlando dei pizzaioli napoletani, Toscani da un suggerimento ad essi, osannandoli come veri e propri artigiani: “Il consiglio è di non avere alcun complesso di inferiorità verso i grandi cuochi. Senza la genialità dei pizzaioli non ci sarebbero stati i grandi chef“. Invece in merito alle critiche avanzate sulla pizza dalla trasmissione di Raitre, Report, il fotografo parla chiaro: “La Gabanelli? Ma figuratevi. -dichiara- Il suo modo di fare è conosciuto. Vorrei vederla fare un servizio sul Papa. Sono sicura che riuscirebbe a rendere antipatico anche lui“.

Ed in merito all’abbinamento di prodotti rinomato come gli spumanti di Franciacorta con la pizza, si esprime sul rischio di modificare il suo carattere popolare: “Per niente. La pizza è come un jeans, un’invenzione geniale. Pensi all’abbinamento tra quest’ultimo e una camicia di seta o un pull di cachemire“, conclude Toscani.

Per visualizzare le foto dei pizzaioli, clicca qui!

Potrebbe anche interessarti