Napoli, l’alba di un nuovo giorno

Alba su Napoli

Sembra sia funzionata la complessa macchina dello spettacolo del capodanno 2014 a Napoli, sulla quale il sindaco Luigi De Magistris aveva tanto scommesso. Un veglione lungo Via Caracciolo: tanta gente e musica sul Lungomare, trasporti pubblici funzionanti tutta la notte.

Nessuno ci credeva, ma in realtà è stata emozionante anche l'”inaugurazione” della Linea 1 della Metropolitana  di Napoli e del tragitto tra Piazza Garibaldi e Via Toledo, fino a qualche anno fa un miraggio per pochi sognatori. Figurarsi di vederla funzionare durante le ore notturne. Ciò che è da sempre normalità nelle altre grandi città, oggi è realtà anche a Napoli. Un passo importante di avvicinamento alle città europee è stato fatto.

Tanti i turisti entusiasti e festosi per le vie della città. Si legge, nei loro occhi, piacere meraviglia e stupore per le bellezze che li circondano. Ma sopratutto sono i primi, i tanti turisti in città, a non credere al solito luogo comune che vuole che a Napoli nulla funzioni. Forse un neo c’è stato. La bella sorpresa dei diversi parcheggi, tra cui il mai utilizzato Brin, con tariffa unificata per tutta la notte ad 1,50 euro, forse poteva godere di maggior pubblicità, dato che in pochi ne erano a conoscenza.

La musica diffusa da diverse postazioni ha attirato tantissimi napoletani, e non, sul Lungomare. Un fiume di persone senza soluzione di continuità dal Borgo Marinari fino alla rotonda Diaz. I proprietari dei locali si sono sfregati le mani, i napoletani ed i turisti si sono divertiti ed hanno trascorso il capodanno in una cornice spettacolare.

Forse è davvero l’alba di un nuovo giorno. Forse, viviamo il cambiamento ma come spesso accade, quando si è all’interno, non se ne ravvede..

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più