Giovani: 130 tirocini retribuiti dal Ministero. Ecco tutte le info

lavoro giovani tirocini retribuiti ministero mibact

Il Ministero dei beni culturali ha indetto una procedura nazionale di selezione di 130 giovani laureati, che beneficeranno di tirocini retribuiti 1.000 Euro al mese, e saranno inseriti all’interno di progetti di lavoro e formazione inerenti la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale.
Il programma è finanziato dal fondo straordinario istituito dal Piano Giovani 2013, ossia il Fondo mille giovani per la cultura, e sarà accessibile ai laureati che non abbiano ancora compiuto 30 anni d’età.
Gli stage retribuiti avranno una durata complessiva di 6 mesi: al termine del progetto sarà rilasciata un’attestazione, che sarà valutabile in eventuali future procedure di selezione pubbliche.

I bandi pubblici di concorso
La selezione sarà articolata in 3 diversi bandi pubblici di concorso, rispettivamente da 30, 50 e 50 posti:

– il primo bando offrirà 30 posti, che saranno disponibili presso la Soprintendenza speciale per Pompei, Ercolano e Stabia. Il bando sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale entro il 20 settembre 2015;

– il secondo bando metterà a concorso 50 posti, dei quali 45 saranno disponibili presso i Poli museali regionali, e 5 presso la Direzione generale Musei. Questo bando sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale entro il 5 ottobre 2015;

– il terzo ed ultimo bando metterà a disposizione 30 posti presso l’Archivio centrale dello Stato, l’Istituto centrale per gli Archivi, le soprintendenze archivistiche e gli archivi di Stato, più ulteriori 20 posti presso le Biblioteche Nazionali di Roma e Firenze e le biblioteche statali. Quest’ultimo bando, come il secondo, sarà pubblicato entro il 5 ottobre 2015.

Requisiti di partecipazione
I requisiti necessari agli aspiranti tirocinanti per partecipare al concorso sono:

– essere cittadini italiani, comunitari o di un Paese Terzo, in quest’ultimo caso con possesso di regolare permesso di soggiorno;

– non avere precedenti penali che contrastino con le funzioni da svolgere;

– non avere un’età superiore a 29 anni (sino al compimento del trentesimo anno);

– possedere una laurea in Archeologia, Archivistica e biblioteconomia, Beni culturali, Economia, Economia e gestione dei beni culturali, Architettura, Geologia, Giurisprudenza, Ingegneria, Ingegneria ambientale, Ingegneria civile, Ingegneria informatica, Scienza e tecnologia per i beni culturali, Scienze forestali e ambientali, Storia dell’arte, Tecnologia per la conservazione e il restauro dei beni culturali, o in analoghe discipline; in alternativa, possesso di diploma delle scuole di alta formazione e di studio che operano presso l’Istituto superiore per la conservazione e il restauro, l’Opificio delle pietre dure, l’Istituto centrale per la patologia del libro, la Scuola di specializzazione beni archivistici e librari, e le scuole di archivistica del Ministero dei beni culturali presso gli archivi di Stato; i titoli di studio devono riportare una votazione non inferiore a 105/110.

Valutazione dei candidati
L’iter di selezione prevede una prima valutazione dei candidati in base ai titoli posseduti, ed una seconda fase di colloquio orale, volto ad accertare competenze e conoscenza legate alle specifiche attività di ciascun progetto per il quale si richiede l’inserimento.

Domanda di partecipazione
Le domande relative al primo bando dovranno essere presentate entro 30 giorni dalla sua pubblicazione (avvenuta entro il 20 settembre 2015), così come le istanze relative al secondo ed al terzo bando, che saranno pubblicati entro il 5 ottobre 2015.
Le modalità di presentazione saranno indicate da ciascun bando; ogni candidato potrà esprimere la propria preferenza tra un massimo di 3 sedi, per svolgere il tirocinio. I bandi ufficiali saranno pubblicati sul sito del Mibact.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più