Il Vesuvio torna a bruciare: le fiamme lambiscono un parco per bambini

Foto di Antonio Pisacane
Foto di Antonio Pisacane

Terzigno – Dopo la tregua di ieri, quando, apparentemente, tutti i focolai sul Vesuvio sembravano definitivamente spenti, un nuovo incendio è scoppiato alle pendici della nostro vulcano. Secondo quanto riporta il Mattino, il nuovo innesco è avvenuto sempre nella zona di Terziglio, in via Salvatore Emblema. Questa volta, l’incendio, che sembrerebbe ancora di natura dolosa, è scoppiato proprio a ridosso delle case ed il fuoco lambisce, addirittura, un parco giochi per bambini.

Il focolaio si è acceso intorno alle 13 di questo pomeriggio e gli elicotteri si sono ancora alzati in volo per raccogliere acqua e spegnerlo. Un altro incendio è scoppiato anche sulle pendici del monte Somma, a ridosso della cava Sari. Fortunatamente, grazie all’intervento congiunto dei veivoli e del personale della guardia forestale che hanno circoscritto le fiamme, la situazione di allerta sembrerebbe essere rientrata intorno alle 15. Tuttavia, alcuni elicotteri sono ancora in volo.

La nuova emergenza è scoppiata proprio mentre tutti i sindaci dell’area vesuviana erano in assemblea ad Ottaviano, insieme al presidente del parco Vesuvio, per trovare una linea comune per impedire simili scempi ed intervenire prontamente in situazioni come questa. Speriamo che l’incontro riuscirà, effettivamente, ad impedire il consumarsi di questi roghi che, velocemente, stanno distruggendo il nostro secolare patrimonio naturalistico.

Potrebbe anche interessarti