Il sindaco di Ottaviano: “Chiudiamo tutto a Pasqua e Pasquetta, poi sì alle consegne a domicilio”

ottavianoIl sindaco di Ottaviano nonché Consigliere Nazionale dell’Anci (Associazione nazionale dei comuni italiani), Luca Capasso, ha avanzato una proposta alla Regione Campania in vista di Pasqua e Pasquetta ai tempi dell’emergenza da Coronavirus. Queste sono state le sue parole: “Ho chiesto all’Anci di proporre alla Regione la chiusura dei supermercati il giorno di Pasqua e Pasquetta in tutto il territorio della Campania.
“In questo modo potremmo consentire ai lavoratori di riposare, dopo giorni di stress e tensione dovuta alle circostanze difficili in cui operano, e potremmo evitare possibili assembramenti, dovuti ad acquisti “last minute” di cui non c’è assoluto bisogno”.
Prosegue il sindaco Capasso: È importante che a chiudere sia l’intera Regione e non un singolo Comune, perché i cittadini potrebbero decidere di violare le disposizioni e andare a spendere in un’altra città, aggravando ancora di più la situazione”.
Il sindaco di Ottaviano, inoltre, ha proposto all’Anci la riapertura di alcuni esercenti che si occupano di food subito dopo Pasqua: Ho chiesto che gastronomie, pizzerie, girarrosti, rosticcerie, pasticcerie e esercizi simili possano riaprire e fare la vendita con la consegna a domicilio.
“Naturalmente tutto ciò dovrà avvenire in piena sicurezza e nel rispetto delle norme per prevenire il contagio, ma bisogna trovare il modo di far ripartire i piccoli commercianti, finora eccessivamente penalizzati da questa emergenza”.
Il post ufficiale in proposito dalla pagina Facebook del sindaco di Ottaviano Luca Capasso:

LEGGI ANCHE
Coronavirus, via alla Fase 2: le regioni restano chiuse. Cosa sarà permesso fare

Potrebbe anche interessarti