Sanità in Campania: via libera a nuove 1.118 assunzioni

sanità

Il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro ha intenzione di migliorare la qualità del Servizio Sanitario Regionale riorganizzandolo in modo efficiente.

Per questo motivo 1.118 unità avranno la possibilità di essere assunte da aziende sanitarie in difficoltà o dove manca personale, causa di gravi disagi nei confronti cittadini.

Questo è quanto emerso nei due decreti emanati da Caldoro nelle ultime ore e resi noti in un comunicato della giunta della Campania, che sottolinea: “È espressamente indicato che le aziende sanitarie, prima dell’avvio delle procedure di reclutamento, dovranno attestare il diretto collegamento tra le figure professionali che si avvieranno a reclutare e l’esigenza di assicurare i livelli essenziali di assistenza”.

Il presidente, che è riuscito a risanare i conti della sanità, vuole finalmente voltare pagina: “In questi anni il nostro personale ha fatto grandi sacrifici, adesso si cambia. Nuova linfa, giovani medici ed infermieri, per migliorare la qualità delle prestazioni e dei servizi. Un processo di regolarizzazione e stabilizzazione che premierà anche chi per anni ha garantito impegno e professionalità.”

Potrebbe anche interessarti