MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Giugliano, va al ristorante senza Green Pass ma è ai domiciliari: arrestata

I controlli serrati sui Green Pass, più che mai necessari in questa fase dell’emergenza covid, a volte possono portare a risultati inaspettati. A Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, si è verificato un episodio che ha dell’incredibile: una ragazza di 29 anni si è recata al ristorante senza avere il Green Pass, e in più violando la misura degli arresti domiciliari a cui era stata sottoposta.

Secondo quanto riporta una nota dei carabinieri, il tutto è scaturito da un controllo generale delle certificazioni verdi, effettuato sui clienti di alcuni dei ristoranti in Via ripuaria, strada che conduce al litorale di Varcaturo. Tutti i clienti hanno mostrato il QR code, come da prassi, e tutte le certificazioni sono state verificate.

Solo una donna non ha esibito nulla: non aveva con sé la certificazione di vaccino né il risultato di un tampone recente, e in più era sprovvista di un documento di identità. Quando i militari dell’Arma sono riusciti a identificarla hanno fatto anche un’importante scoperta: la 29enne sprovvista di Green Pass era sottoposta agli arresti domiciliari.

Arrestata prima che arrivasse il conto, la 29enne è stata sottoposta nuovamente agli arresti in casa e attende ora l’udienza di convalida. Per lei e per il ristoratore anche una sanzione per violazione alla normativa anti-contagio

Potrebbe anche interessarti