MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Qualiano, pizzeria rubava energia elettrica: danno da 65mila euro

Immagine di repertorio

Qualiano: furto da 65mila euro. Carabinieri arrestano titolare pizzeria.

I carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato per furto di energia elettrica un 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I militari dell’arma insieme al personale Enel hanno ispezionato la pizzeria di via Cristoforo Colombo della quale il 46enne è il proprietario. Trovato un allaccio abusivo al contatore elettrico. Il 46enne – dal 2016 – è riuscito a ridurre i consumi di energia causando un danno economico da 65mila euro.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Furto energia, non solo a Qualiano

Non è la prima volta che succede. In passato è accaduto anche ad altre attività commerciali. L’anno scorso è stato sanzionato un caseificio di Santa Maria La Carità che rubava energia elettrica da oltre 3 anni, un danno del valore di quasi € 85.000. L’hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia. È servito un magnete per riuscire nel furto di corrente. Il dispositivo, posto sul misuratore elettrico dell’Enel, assorbiva oltre il 90% di energia elettrica. Così il titolare del caseificio, già noto alle forse dell’ordine, riusciva a risparmiare fino al 95% di corrente elettrica sulla bolletta.

Potrebbe anche interessarti