Giugliano, il maltempo si abbatte sulla città: un’auto finisce in un tombino esploso

Foto Facebook – Terra Mia

Il maltempo che si sta abbattendo in queste ore sulla Campania – la protezione civile ha emanato un’allerta meteo arancione di 24 ore – ha già fatto i primi danni. Strade allagate, tombini saltati e buche che si creano sull’asfalto che non regge la potenza della pioggia. Purtroppo Napoli e provincia ad ogni giornata di forte maltempo sono costrette a fare le conte dei danni, così come accaduto a Giugliano questa mattina.

Sono numerosi i video e le foto che circolano sul web delle strade completamente allagate, di macchine impossibilitate a circolare e addirittura di un’auto finita con una ruota in un tombino precedentemente saltato.

E’ stato necessario l’intervento della Polizia Municipale per poter rimuovere l’auto incastrata e far ripristinare la circolazione. Giugliano però non è l’unica città che è stata sommersa dall’ingente pioggia caduta.

A Castellammare di Stabia questa mattina sembrava di essere a Venezia. Le vie del centro erano così allagate che sono stati allertati i pompieri per un pronto intervento. Castellammare però è una di quelle città, insieme a Napoli, che ha deciso di non chiudere le scuole per il maltempo.

Gli altri sindaci dei paesi vesuviani Ercolano, Portici, San Giorgio, Torre Annunziata e Torre del Greco hanno infatti disposto la chiusura degli istituti scolastici nel pomeriggio di ieri in vista del maltempo che si sarebbe abbattuto oggi su tutta l’area.

Potrebbe anche interessarti