Folgorato da una scarica elettrica mentre lavorava: operaio afragolese morto sul colpo

morte bianca

Morte bianca a Afragola. Come riportato da Nanotv.it, la vittima è un operaio afragolese di 53 anni, deceduto il 24 aprile presumibilmente per una scarica elettrica mentre lavorava in un cantiere ad Pozzuoli. L’uomo stava effettuando una ristrutturazione di una vecchia casa, e avvicinandosi a un’impastatrice, da lì sarebbe partita la scarica elettrica che gli è costata la vita. Inutili i soccorsi e la corsa in ospedale, l’operaio sarebbe morto sul colpo a causa dell’elettricità. Secondo le prime ricostruzioni in merito al lavoro che stava compiendo l’afragolese, la polizia avrebbe scoperto che non era nemmeno “in regola”. Dunque forse la vittima nemmeno era a conoscenza, o ne aveva una scarsa conoscenza, dei rischi che correva esponendosi a quel tipo di attività. Per ora sono solo supposizioni. Saranno gli inquirenti a stabilire l’entità e gravità del caso.

Potrebbe anche interessarti