Tragedia in Basilicata: militare napoletano precipita e muore sul colpo

Immagine di repertorio

Castellammare di Stabia – Una nuova tragedia si è consumata sulle strade, spesso malandate e insicure, sulle quali viaggiamo ogni giorno, quasi sempre per necessità e spesso per andare al lavoro o tornare a casa.

Stavolta la vittima è stata un caporale maggiore dell’Esercito originario di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, e si tratta di Antonio Di Martino, un ragazzo di soli 32 anni che mentre si dirigeva verso la caserma di Barletta dove prestava servizio, in Puglia.

Il fatto è accaduto nei pressi dell’area industriale di San Nicola di Melfi, in Basilicata; la causa dell’incidente potrebbe essere stata una perdita del controllo della vettura che si è rovesciata e poi è precipitata in una scarpata. Erano le ore 4:15 circa di lunedì scorso, 11 ottobre.

Tutt’altro che agevole sono state le operazioni di recupero del cadavere da parte dei Vigili del Fuoco, i quali ci hanno impiegato circa due ore. Le forze dell’ordine intanto indagano per ricostruire la dinamica dell’incidente, per accertare se si sia trattato di un errore personale o se sia coinvolto qualche altro mezzo. I funerali si sono celebrati ieri nella sua città di origine.

Potrebbe anche interessarti