Castellammare riparte dalla cultura grazie alla Fondazione RAS con S-FEST

Castellammare di Stabia – Si è svolta con successo l’edizione 2018 del Festival “Stabia tra arti, saperi e sapori”. All’evento hanno preso parte artisti locali e della Campania presso l’area del Vesuvian Inn. Coordinato dalla Fondazione RAS in collaborazione con il Centro Euromediterraneo per il Lifelong Learning dell’Università Telematica Pegaso e con partner provenienti da Grecia, Brasile e Capo Verde, il progetto ha visto la realizzazione di alcuni workshop su elementi del patrimonio proprio dell’aria di Stabia quali: Scavo Simulato, Arte Presepiale, Ceramica/Mosaico e Graffiti. L’evento ha visto anche la realizzazione di un bellissimo murale realizzato da alcuni ragazzi che hanno partecipato alle attività con la guida artistica di due bravissimi writers: Domenico Cuomo e Valentino Silvestre.

Nel pomeriggio, diverse sono state le manifestazioni artistiche e dimostrazioni gastronomiche con danze e musica. La manifestazione è l’evento di chiusura di una serie di attività svolte durante l’anno all’interno del progetto S-FEST. Tanti i giovani i giovani che hanno preso parte alla manifestazione, provenienti delle organizzazioni locali e non solo. A coordinare l’evento la Dott.ssa Lina Sorrentino e la Dott.ssa Chiara Lisa Di Lorenzo della Fondazione RAS.

S-FEST è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea e mira a promuovere la cooperazione tra Europa, Africa e America Latina nel settore della gioventù ed esplorare il potenziale del lavoro giovanile per aumentare l’imprenditorialità sociale e l’occupabilità dei giovani nel campo del turismo basato sulla comunità che rappresenta un grande potenziale. Le attività del progetto si basano sull’identificazione e sulla valorizzazione dei beni della comunità locale (musica, danza, arte moderna, arte di strada, cibo, prodotti tipici e tradizionali ecc.) che potrebbero essere utilizzati per realizzare forme di turismo sostenibile.

Lorena Sanchez dell’Università Telematica Pegaso: “Questa manifestazione è l’evento conclusivo di una serie di eventi che si sono tenuti in diversi paesi. Ci sono stati infatti una serie di meeting internazionali per promuovere e sviluppare il turismo. Abbiamo realizzato dei meeting anche in Grecia uno a Capo verde con tema sui graffiti con artisti arrivati da tutto il mondo, un altro meeting si è avuto in Brasile con tema la gastronomia”.

Antonio Giattini coordinatore del progetto e project manager della Fondazione RAS: “Con questi progetti si ha la volontà di valorizzare l’area di Scanzano e di tutta Castellammare di Stabia. Gli artisti e gli espositori hanno partecipato ad un bando che ha suscitato interesse in tanti giovani del territorio. Abbiamo avuto un ottimo riscontro grazie alle adesioni di associazioni locali e gli artigiani hanno risposto con un ottimo riscontro al bando” – e aggiunge – “La Fondazione RAS e Vesuvian Inn in questi anni hanno realizzato una serie di eventi con tema l’enogastronomia ma soprattutto eventi eventi culturali perché sono proprio la cultura e l’archeologia i temi principali della Fondazione. Con questa serie di eventi, si vuole inoltre rafforzare il rapporto con il territorio con la comunità locale in una prospettiva internazionale per favorire la crescita del territorio”.

Potrebbe anche interessarti