Castellammare: i carabinieri arrestano di 11 esponenti del clan D’Alessandro

blitz d'alessandro castellammareNapoli – Un maxi blitz dei carabinieri ha portato all’arresto, questa mattina, di 11 persone ritenute vicine al clan D’Alessandro di Castellammare di Stabia. L’operazione è avvenuta alle prime luci del mattino ed è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo partenopeo. Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip sono stati i carabinieri di Castellammare. Il blitz ha avuto luogo nei territori di Napoli e Pompei, oltre che nella stessa città stabiese.

I magistrati ritengono che tutti gli 11 individui siano legati al clan camorristico e sono accusati di estorsione aggravata in concorso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il clan D’Alessandro, egemone in Penisola Sorrentina, esercita la propria influenza anche in Emilia Romagna, in particolare tra Bologna e Rimini, grazie a un’alleanza con il clan D’Amico.

Si tratta di un colpo durissimo inferto al clan D’Alessandro. Lo scorso mese di luglio un’altra operazione aveva consentito di sequestrare un arsenale e diversi chilogrammi di droga conservati nel Rione Moscarella, territorio degli Imparato, considerati alleati proprio dei D’Alessandro.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più