A Castellammare di Stabia il mare diventa rosso sangue

castellammare di stabia - mare rosso sangue

Vi avevamo parlato solamente qualche giorno fa del fatto che il mare di Castellammare di Stabia (e comuni limitrofi) era stato letteralmente invaso dalla schiuma, mentre invece oggi vi dobbiamo raccontare che ha stranamente assunto, all’improvviso, un color rosso sangue.

I residenti sin da subito si sono impauriti quando si sono accorti di questo impressionante cambio di colore delle acque, e hanno tempestivamente avvisato la Capitaneria di Porto, i cui uomini hanno provveduto a circoscrivere la zona per poi cercare di prelevare un campione della macchia, in modo da capire quale o quali sono le sostanze inquinanti. La chiazza tuttavia si è dissolta in poco tempo, ma risalendo le acque hanno scoperto che la fonte d’inquinamento proveniva dal rivo San Marco, al centro della città stabiese.

I controlli ora sono serrati, soprattutto mediante l’utilizzo di telecamere per capire se c’è stato qualche scarico abusivo; alcune ipotesi però fanno pensare che questa sostanza provenga dalla rete fognaria, e dai primi esami sembrerebbe proprio essere una vernice murale.

Alcuni campioni sono stati prelevati anche dalla Guardia Costiera, di cui si attende il risultato delle analisi per capire se si tratta di qualcosa di grave.

Foto: Il Mattino.

Potrebbe anche interessarti