Castellammare, l’87enne Antonio il primo ad essere vaccinato. Il sindaco: “Nei tuoi occhi la speranza di rinascere”

Castellammare di Stabia – partita la somministrazione del vaccino. La campagna vaccinale anti covid prosegue senza sosta in tutta la Regione Campania, una di quelle che sta lavorando nel modo più encomiabile possibile. Secondo i dati del Ministero della Salute (aggiornati alle 6 di questa mattina) vedono la Campania tra i primi posti per il rapporto tra dosi somministrate e quelle consegnate. Sono 790.306 le dosi inoculate sulle 916.275 consegnate, pare quindi all’ 86,3%. Secondo invece i dati del bollettino vaccinale pubblicati ieri dalla Regione, la categoria che fono ad ora ha ricevuto più vaccini è quella degli over 80 – la più colpita dal virus. Alle 12 di eri 28 marzo erano 243.464 le vaccinazioni effettuate sugli anziani, di cui 155.366 hanno ricevuto la prima dose mentre 88.098 anche la seconda.

Per accelerare ancora di più la campagna ed immunizzare il prima possibile tutte le categorie fragili, ogni Comune sta cercando di aprire un hub vaccinale sul proprio territorio. Questa mattina è toccato a Castellammare di Stabia dove il primo a ricevere il vaccino è stato un uomo di 87 anni. Ad annunciare la cosa è stato lo stesso sindaco della città, Gaetano Cimmino, con un post sul proprio profilo facebook: “Antonio Basciano, 87 anni, è stato il primo a ricevere stamattina il vaccino Pfizer nell’hub vaccinale di Castellammare di Stabia. Auguri Antonio! Nei tuoi occhi c’è la speranza di rinascere, la speranza di tutta la città!

 

Antonio Basciano, 87 anni, è stato il primo a ricevere stamattina il vaccino Pfizer nell’hub vaccinale di Castellammare…

Pubblicato da Gaetano Cimmino su Lunedì 29 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti