Castellammare di Stabia, ex moglie in chiesa con il fidanzato: maxi rissa alla comunione del figlio

rissa castellammare

Quella che doveva essere una giornata di festa, di pace, dell’ascesa di Gesù nel corpo di un ragazzino è diventata scenario di una rissa in famiglia. E’ successo a Castellammare di Stabia dove ieri mattina, nel giorno della comunione del figlio, un padre, vedendo entrare in chiesa la ex moglie con l’attuale compagno ha avuto un attacco d’ira.

Castellammare di Stabia, maxi rissa in chiesa: i fatti

In un attimo la tensione è salita, gli animi si sono surriscaldati, e la serenità del bambino è stato l’ultimo dei pensieri: pugni, calci e minacce, e la celebrazione è stata interrotta. Fuggi fuggi generale dei parenti, di fronte alle scene di violenza, poi l’intervento dei carabinieri e quello del parroco, che ha provato a riportare alla calma la situazione tra i protagonisti della rissa.

Identificati i responsabili e una volta tornata la calma – come riporta Il Corriere del Mezzogiorno – si è potuta concludere la celebrazione della messa per il bambino e i suoi coetanei.

Un episodio di gelosia che per “fortuna” è sfociato solo in una inutile rissa ma che avrebbe potuto portare conseguenze più gravi. La rissa di Castellammare non è il primo episodio simile di non curanza del luogo sacro e dell’evento. E’ successa qualche settimana fa a Napoli dove durante la celebrazione di un funerale è scattata una rissa all’esterno della chiesa.

Potrebbe anche interessarti