Ercolano, parte la settimana della legalità dove abitava il boss Giovanni Birra

settimana della legalità ercolanoErcolano – Si è aperta con la Marcia degli studenti delle scuole la Settimana della Legalità organizzata dal Comune di Ercolano nell’ambito delle celebrazioni della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime di tutte le mafie.

Un gruppo di circa mille ragazzi che frequentano le scuole elementari di Ercolano ha sfilato in corteo da piazza Trieste al Parco del Miglio d’Oro, dove sono stati presentati i lavori realizzati dagli istituti nel corso del progetto “A Scuola di Sicurezza, Legalità, Giustizia, Ambiente” e si sono tenuti gli interventi del sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto e dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

La Settimana della Legalità procederà lunedì 19 marzo con un incontro pubblico con il Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho. Alle ore 9, in corso Resina il Procuratore incontrerà gli studenti dell’Istituto Superiore “A. Tilgher” di Ercolano. L’incontro si terrà in strada all’altezza del civico n. 62, in prossimità dell’abitazione in cui risiedeva il boss della camorra Giovanni Birra, attualmente condannato all’ergastolo e detenuto in regime di 41/bis.

Mercoledì 21 marzo, il Comune di Ercolano parteciperà in forma solenne alla Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno organizzata dall’Associazione Libera a Pompei e Scafati.

Il 27 marzo alle ore 10,30, infine, il Comune e l’Associazione Fai Antiracket Ercolano hanno organizzato la Passeggiata Antiracket nella parte alta di via Panoramica. Per l’occasione sarà distribuito ai commercianti materiale informativo dell’Associazione.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più