Ercolano. Il Comune impiega 16 ex disoccupati in attività di pubblica utilità

Hanno preso servizio questa mattina 16 risorse che per sei mesi saranno impiegate nella realizzazione di progetti per attività di pubblica utilità presso il Comune di Ercolano.

I lavoratori Apu sono stati selezionati tra coloro che nel 2017 avevano risposto all’avviso pubblico del Comune riservato a disoccupati ex percettori di ammortizzatori sociali. Si tratta di un progetto interamente finanziato dalla Regione Campania che consentirà di impiegare 8 risorse a supporto del settore Servizi Sociali, 4 presso la Biblioteca comunale e 4 nell’Ufficio Turistico.

«A quasi due anni dall’avvio delle procedure, siamo riusciti a portare a termine questo progetto che consentirà a 16 nostri concittadini che avevano perso il lavoro di poter offrire il proprio contributo a supporto degli uffici comunali – dice il sindaco Ciro Buonajuto -. Mi auguro che questa esperienza possa essere proficua per loro e per l’intera città. Ringrazio il dirigente Pippo Sciscioli e la sua squadra di collaboratori per essere riusciti ad avviare questo importante percorso».

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più