Coronavirus, primo morto anche a Ercolano

Prima vittima da Coronavirus ad Ercolano. Si tratta di un anziano con patologie pregresse. A darne la notizia è il Sindaco Ciro Buonajuto sulla sua pagina Facebook.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Come ha spiegato il primo cittadino del comune nel Napoletano, si trattava del secondo paziente contagiato. Questa persona però stava già combattendo contro altre patologie.

Il Coronavirus quindi continua la sua avanzata. I dati della protezione civile di oggi però confermano un andamento positivo. Le statistiche odierne hanno infatti evidenziato un calo nel numero delle vittime e dei nuovi contagi. Ieri potrebbe essere stato il picco massimo a livello nazionale. Ecco allora che non bisogna abbassare la guardia.

Per questo motivo che Buonajuto ha stilato alcune nuove ordinanze. La più importante è che l’accesso ai negozi sarà disciplinato in base ad un ordine alfabetico.

Queste le parole Sindaco Ciro Buonajuto: “Prima di tutto devo comunicare una notizia che ci addolora tutti: il cittadino ospite di una casa di riposo che si trova a Ercolano, il secondo contagiato nella nostra città, non ce l’ha fatta ed è spirato oggi all’Ospedale del Mare.

“Quest’uomo aveva già le sue patologie, ma questo maledetto virus se l’è portato via in pochi giorni. C’è poco da dire in questi casi, se non stringersi al lutto dei familiari e dei conoscenti. Invito tutti a dire una preghiera per lui. Abbiamo circoscritto il perimetro dei contatti con i suoi familiari, tutti di Torre del Greco, e stiamo monitorando attentamente la situazione relativa agli altri ospiti della casa di riposo e di chi ci lavora all’interno.

Misure che abbiamo adottato oggi. La più importante e che riguarda tutti: a partire da domani l’accesso ai negozi sarà disciplinato per ordine alfabetico.”

Potrebbe anche interessarti