Mediterraneo da scoprire. Il Festival della Memoria

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5tiK0G1AgiQ[/youtube]

 

Un evento speciale per la città di Ercolano che dal 17 al 21 Settembre ospita il Festival della memoria con dialoghi, interviste, interventi per riflettere e discutere di archeologia, letteratura, poesia, arte, cinema e musica sulla rotta per eccellenza dei popoli antichi: il Mediterraneo.

Il festival della memoria si suddividerà in cinque sezioni:
1- mappe: letteratura, poesia e pensiero –  prevede una serie di incontri con scrittori e autori per discutere attraverso interviste e conversazioni e tracciando un quadro cartografico preciso sulle relazioni instauratesi tra i differenti popoli che venivano a contatto lungo le rotte  del Mediterraneo;
 2- eruzioni: dialoghi internazionali sull’archeologia – Si toccheranno tutti quei posti che dalla Turchia alla Grecia, da Cartagine alla Sicilia fino ad arrivare ad Ercolano e Pompei e ritornare sui passi delle origini del mondo. Tematiche archeologiche in quattro sessioni con studiosi provenienti da Italia, Libano, Turchia, Serbia, Egitto, Spagna, Stati Uniti, Grecia e Portogallo, insieme a dodici giovani studiosi che presenteranno le loro ricerche sulla gestione dei beni culturali nel XXI secolo, sugli approcci partecipativi alla conservazione, sul patrimonio culturale a sostegno dello sviluppo sostenibile, il ruolo dell’archeologia nel turismo sostenibile  e la tecnologia applicata alla conservazione e alla valorizzazione dei beni culturali;
3 – memorie del grande schermo: un campionario di film selezionato da Mario Serenellini per trattare su due fronti complementari la “memoria del cinema” e la “memoria nel cinema”.
4 – A fil di lava, il visibile e l’invisibile: arte – Una mostra sulla storia, gli scavi di Ercolano, il Vesuvio, le  leggende, la mitologia che hanno caratterizzato questi luoghi attraverso i lavori dei  bambini  prodotti durante i laboratori di lettura, pittura e fotografia.
5 – Luce e suoni del passato: danza, musica, installazioni – Spettacoli e performance musicali per rivivere il passato attraverso le odierne installazioni tecnologiche.

Si incomincia il 17 Settembre con un’inaugurazione  alle ore 19,00 presso il  Mav, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano che, con le sue installazioni antiche continua ad affascinare oltre ai tanti turisti attratti dal sito archeologico, anche le numerose scolaresche che si recano in visita per conoscere il mondo antico in 3D.

 

Per consultare il programma completo clicca qui

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più