Rotondi: “Se Napoli accogliesse tutti i migranti e li usasse per pulire…”

 

Gianfranco Rotondi

Twitter è ormai diventato il social dove qualunque politicante, presunto sociologo e pensatore improvvisato può lanciare al mondo dichiarazioni personali di dubbio gusto. Specialmente i politici tendono a postare frasi e considerazioni che generalmente offendono e denigrano minoranze e persone. E’ il caso dell’ultima dichiarazione social dell’ex senatore PdL Gianfranco Rotondi che con un solo post è riuscito a tirare in ballo migranti e solito stereotipo verso la città di Napoli.

Gianfranco Rotondi

Se Napoli accogliesse tutti i migranti e li usasse x pulire le strade avremmo risolto metà dei problemi della città“. Così twitta l’ex parlamentare dimostrando di considerare con leggerezza i problemi dei migranti e di ignorare completamente quelli di Napoli. Come se il problema della nostra città sia l’immondizia che, secondo i media, invade le strade, come se i migranti possano essere schiavizzati a piacere per pulire le strade e fare cose denigranti. Insomma una frase, scherzosa certo, che trasuda ignoranza e cattiveria.

Angelo Forgione

A rispondere per le rime all’offesa ci ha pensato Angelo Forgione, giornalista e scrittore che da sempre si batte per l’identità e la difesa del Sud, con un post in risposta in cui contrattacca: “Forse ora sarebbe il caso di pensare a Roma, invece di tirare fuori il solito asso nella manica”. Una frase che comunque non dice nulla sul razzismo dimostrato da Rotondi contro i profughi, ma che, giustamente, fa notare come Napoli venga sempre tirata in ballo, immotivatamente, tutte le volte che si parla di sporcizia o emergenze.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più