Video. Napoli, auto della polizia parcheggiate in terza fila: “Esempio di inciviltà”

parcheggio selvaggio questura

Auto parcheggiate non in doppia fila, ma addirittura in tripla fila. Questo è quanto accade fuori la Questura di Napoli, dove questa mattina diversi giovani si sono recati per chiedere che sia rispettata da tutti, poliziotti compresi, la legalità.

In via Medina, che ogni giorno vede circolare centinaia e centinaia di mezzi, lo scenario è vergognoso. Qui, dove c’è la possibilità di procedere su tre corsie, a causa di soste selvagge e auto parcheggiate in ogni angolo della strada, le macchine sono costrette a circolare su una sola corsia. Le conseguenze sono tante e scontate: rallentamenti, traffico, file interminabili, auto e bus bloccati nelle curve, che non vengono risparmiate per parcheggiare pericolosamente le vetture.

A richiamare l’attenzione delle autorità è uno dei partecipanti al blitz avvenuto in queste ore davanti la Questura, dove palloncini arancioni sono stati posti sulle auto parcheggiate in modo assurdo: “Le forze dell’ordine dovrebbero dare il buon esempio, non dovrebbero essere i primi a non rispettare le regole e le leggi. Ma il questore ha capito che a Napoli c’è bisogno anche del buon esempio, oltre che alle denunce e agli interventi? Il primo posto in cui non bisognerebbe parcheggiare in modo incivile è fuori la Questura”.

Ecco il video pubblicato da Francesco Emilio Borrelli:

Blitz fuori la Questura di Napoli contro il parcheggio selvaggio della Polizia

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Venerdì 26 febbraio 2016

Potrebbe anche interessarti