La Regata dei Tre Golfi: si parte di notte dal Golfo di Napoli, si passerà per 6 isole

Tre Golfi

Napoli – Mezzanotte è da sempre orario di grandi cambiamenti e miglioramenti, di fiabe che trovano il punto più critico della propria narrazione, di eroi che lottano contro draghi o di piccole Cenerentole costrette a tornare a casa per divenire solo successivamente principesse. Un orario magico che, tuttavia, darà quest’anno il via ad una magica competizione presso il Borgo Marinari; più precisamente le basi logistiche dell’evento saranno: le banchine del Circolo del Remo e della Vela Italia e del Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Questi sono i centri nevralgici del Regata, vicino il castello più antico che si innalzerà sul golfo e che farà da romantico sfondo a questa intensa lotta.

Napoli, infatti, ospiterà la 62esima Regata dei Tre Golfi. La dichiarazione ufficiale rilasciata sul sito della federazione afferma che il percorso della sfida sarà Napoli-Ponza-Isolotti de Li Galli, con successivo arrivo a Napoli. La lunghezza complessiva sarà di circa 170 miglia e la gara sarà valida per il Campionato Italiano Offshore 2016

La Regata passerà per sei isole, Ischia sarà la prima, successivamente Ventotene, Ponza, Procida, Ligalli e infine Capri; inoltre i golfi che ospiteranno l’evento saranno quelli di Napoli, Gaeta e Salerno. Un evento di rara fattura, se consideriamo che è la principale regata lunga dal Tirreno Meridionale. 

In un mondo totalmente avvolto dal panorama calcistico, la Regata dei Tre Golfi dimostra che Napoli può offrire anche molto altro, oltre il calcio e in una cornice a dir poco avvincente che sarà resa ancor più magica dall’orario che darà il via alla gara. La partenza è prevista per venerdì 13 maggio, inoltre è prevista la possibilità alle imbarcazioni Gran Crociera di gareggiare nella lunga e nelle regate del Campionato Nazionale del Tirreno. A questo tipo di imbarcazioni verranno dedicate le giornate di Sabato 21 maggio e domenica 22 maggio, le iscrizioni saranno possibili fino a giovedì 19 maggio. E’ inoltre prevista la costituzione di una categoria a parte che verrà inserita nel circuito, con la gara per la Tre Golfi Per Due, sarà consentito gareggiare anche ad imbarcazioni costituite da soli due membri dell’equipaggio.

Potrebbe anche interessarti